Giro d’Italia -121 capoluoghi di provincia

Girare il mondo è bellissimo…visitare luoghi sconosciuti e lontani…

Ma prima bisognerebbe conoscere bene la nostra Italia, il Paese più bello al mondo; io, con la mia vecchia e fedele Dacia ho viaggiato in ogni angolo del Belpaese, e in questo video potete vedere i cartelli segnaletici di tutti i 121 capoluoghi di provincia.

Al momento della massima estensione, criterio utilizzato per questo video, in Italia esistevano 114 provincie a singolo capoluogo , 7 a doppio capoluogo (Pesaro-Urbino, Forlì-Cesena, Massa-Carrara, Medio Campidano, Carbonia-Iglesias, Olbia-Tempio Pausania, Ogliastra, )2 a triplo capoluogo (Verbano-Cusio-Ossola, Barletta-Andria-Trani)

Ci ho messo quasi 5 anni,tante multe rischiate, tanti sguardi strani da chi passava da li in quel momento…ma ne è valsa la pena…. ed è stato divertente….

Blogorroico???

Il tempo….Moneta che sembra non valere nulla, e invece è la più preziosa che teniamo in tasca…

L’ora che oggi ci annoia, ci mancherà un giorno; cerchiamo passatempi, ci annoiamo…parole crociate che oggi son diventate giochini sullo smartphone…

Gettiamo via il tempo e non capiamo che gettiamo via la nostra vita.

Che sarà di tutte le nostre esperienze, di tutti i luoghi visti, di tutti i ricordi legati alle persone che abbiamo amato, quando, alla fine, quell’ora gettata la cercheremo, invano, senza trovarla?

Come aprire una scatola di sabbia sulla spiaggia…come aprire una bottiglia di vino prezioso e disperderla nel mare…

Una scatola di sogni che si apre, e si perde come il fumo nel buio della notte…

Stelle che raggiungono altre stelle…che di polvere di queste siamo fatti tutti noi…

Blogorroico nasce qui, da pensieri fatti guardando una notte stellata; da tutti questi pensieri che non sono capaci di essere seri e razionali….dalle piccole e modeste storie che ho vissuto, alle quali non sono mai stato capace di dare un nome.

Nasce dal desiderio di riunire in un unico spazio le mie due grandi passioni, i viaggi e la letteratura; un libro che si apre sul mondo, un mondo racchiuso in un libro ne sono diventati il logo.

Nasce dalla consapevolezza che la sabbia nella mia clessidra è scesa quasi tutta….che l’ora sprecata sta quasi per venirmi a mancare.

Uno spazio minimo, personale, intimo, che non ha pretesa di essere letto, compreso, divulgato; solo la speranza di avere possibilità  di esistere per un momento soltanto…prima che la notte inghiotta il lampo che l’ha illuminata per un momento, quel momento in cui ci sembra di essere felici, prima che il ghiaccio sottile sotto ai nostri piedi si incrini…

Solo un momento, ma lungo tutta una vita…un’istantanea che ingiallisce tra le nostre mani.